Blog: http://AlessandroBattilocchio.ilcannocchiale.it

A Tolfa in tanti per il resoconto della missione di Battilocchio in Moldavia


Posti in piedi ieri sera alteatro Claudio che non è riuscito a contenere tutti coloro che hanno risposto all'appello di Alessandro Battilocchio, il quale ha presentato il reportage e rendiconto della sua ultima missione diplomatica ed umanitaria in Moldavia. Un momento reso ancora più significativo dalla presenza a Tolfa, per l'occasione,di Don Sergio Bergamin, che guida il centro "Don Bosco" a Chisinau,dove è stato ospitato il gruppo composto, tra gli altri, anche dal Sindaco di Tolfa, Luigi Landi e dal Presidente del V Municipio, Ivano Caradonna. Nel corso della serata, che ha visto la partecipazione di parroci provenienti da tutta la Diocesi e degli amministratori comunali di Tolfa, Allumiere, Santa Marinella e Canale Monterano, è stato presentato il reportage realizzato dai giornalisti Sabrina Quartieri e Morgan Passerella e sono state proiettate foto che hanno ripercorso puntualmente le fasi degli incontri istituzionali e della consegna materiale di aiuti agli istituti moldavi ed alle famiglie del posto. Il reportage giornalistico, di grande qualità e realizzato con professionalità, verrà trasmesso nelle emittenti locali e nazionali nelle prossime settimane e ripercorre in maniera trasparente e puntuale i giorni trascorsi dal gruppo nella fredda Repubblica di Moldavia, in un programma fitto di appuntamenti ed incontri. Sono state ringraziate tutte le istituzioni e le varie associazioni locali che hanno contribuito alla raccolta di medicinali, materiale scolastico e vestiario che è stato lasciato nelle mani dei bambini e delle famiglie locali. Un saluto speciale è stato rivolto ai bambini della casa famiglia"La Vela" di Santa Severa Nord, nel Comune di Tolfa, presenti in sala per la manifestazione. Al termine dell'incontro il ricavato dell'iniziativa, allietata anche dagli intermezzi degli allievi del Centro di Balletto di Tolfa, dal Corodi Canale Monterano, dalla voce della bravissima Arianna, accompagnata dalle coreografie di Sara, è stato consegnato nelle mani di Don Sergio Bergamin, per essere destinato ai bambini moldavi.

 

 "Una serata - ha dichiarato Don Sergio -che mi ha scaldato il cuore. Vi porto il saluto affettuoso dei bambini della nostra casa famiglia Mama Margherita che hanno, tra l'altro, scritto ad Alessandro un biglietto in russo che gli ho consegnato. La presenza della vostra delegazione ha portato allegria ed è stata particolarmente apprezzata da tutta la comunità salesiana ed in particolare dai bambini". "Un nuovo passo in questo percorso di solidarietà internazionale che vede ormai il nostro territorio protagonista a livello nazionale: il successo di questi progetti è frutto di questa bellissima sinergia che abbiamo messo in campo che rappresenta davvero un modello del fare. L'impegno va avanti", ha concluso Alessandro Battilocchio davanti al Claudio gremito.

Pubblicato il 21/1/2013 alle 21.24 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web